Data: 
10/07/2017
     Testata: Cronache di gusto

Il menu di Dolce & Gabbana firmato da Natale Giunta

A chi non sarebbe piaciuto essere sabato sera al Chiostro dei Benedettini di Monreale, in provincia di Palermo, per partecipare alla cena di gala firmata da Natale Giunta per Dolce & Gabbana? Anche noi avremmo voluto respirare "il dietro le quinte", guardare i modelli che avevano appena sfilato sulla scalinata, cercare gli sguardi di intesa degli invitati e magari scorgere i due stilisti sorseggiare un calice di vino. Come per la cena che si è tenuta a Villa Igiea per la sfilata palermitana (leggi qui), i due stilisti hanno chiesto allo chef Natale Giunta di preparare un menu dai sapori tipicamente siciliani. E così Giunta ha servito polpette di melanzane, busiati con pesto di pomodorini, agrumi e pistacchi, involtini di pesce spada alla palermitan, cous cous di verdure e bianco mangiare. Tutto innaffiato dai vini delle cantine siciliane Donnafugata e Cusumano e con il caffè Morettino. Proprio l'azienda palermitana ha creato un caffè in esclusiva per questo evento "Reserve 1920", un caffè armonioso e raffinato con piacevoli sentori floreali e nocciola tostata. Al gusto, note di cacao e frutta esotica. Poi spazio alla musica dei Tinturia e alle danze con un dj-set. Giunta non ha avuto nesuna difficoltà ad accontentare i due stilisti che, in realtà, non hanno avuto nessuna pretesa speciale. Il Chiostro è stato illuminato in maniera artistica. E un lungo tavolo, addobbato con i colori oro e bianco, è stato allestito proprio tra le colonne antiche. Uno spettacolo che difficilmente gli ospiti dei due stilisti dimenticheranno. C.d.G.