Data: 
13/12/2016
     Testata: madonienotizie

L’arancina protagonista

Il 13 dicembre, giorno che ricorda Santa Lucia, è una delle ricorrenze più attese, il giorno che vede trionfare nelle cucine l’arancina, Il cui nome deriva dalla forma originale e dal colore dorato tipico dell’arancia. L’Arancina non l’arancino come qualcuno ha osato storpiare. Negli anni infatti, c’è stato un vero e proprio dibattito ed alla fine si è stabilito che l’Arancina è Femmina… Natale Giunta svela i segreti della preparazione di un’ottima arancina sul canale Youtube “Gusto Divino Channel”. Le origini dell’arancina sono da sempre molto discusse: per via della presenza dello zafferano, se ne è immaginata un’origine al periodo della dominazione musulmana, epoca in cui sarebbe stato introdotto nell’isola l’usanza di consumare riso e zafferano condito con erbe e carne. L’invenzione della panatura si fa risalire invece, alla corte di Federico II di Svevia quando si cercava un modo per poter portare con sé la pietanza durante le battute di caccia e i lunghi viaggi. La panatura infatti, avrebbe assicurato una buona conservazione del riso e una buona trasportabilità. Adesso l’arancina non è più riso e carne macinata con ragù ma anche, al cioccolato, al pistacchio, ai funghi, con la ricotta e, tanto altro ancora.